Come fare un perfetto pupazzo di neve

Come fare un perfetto pupazzo di neve

Postato su Dic 6, 2014

Come fare un perfetto pupazzo di neve

L’attività sembra banale ma avete mai provato a fare un pupazzo di neve? Di primo impatto non è così semplice ma poi basta aguzzare l’ingegno e scatenare la fantasia e il pupazzo nasce da sè. Vediamo qualche consiglio!

Innanzitutto ci possiamo portare da casa un cappello, sciarpa, pigne e carota. La prima cosa da fare, prima di iniziare l’opera, è coprirsi bene soprattutto le mani poiché si dovrà impiegare molta neve e vi bagnerte (considerate poi il freddo!). Scegliete un posto in cui la neve è appena caduta ed è soffice, morbida e immacolata (non vogliamo un pupazzo sporco!. Dopo aver trovato il posto ideale incominciate a fare una piccola pallina che dovrà essere compatta e solida. Fatela rotolare sulla neve fino a quando non avrà raggiunto la giusta grandezza per la realizzazione della base del vostro pupazzo di neve
Per il busto e la testa utilizzate la tecnica precedente, ma questa volta le palle di neve dovranno essere due e più piccole. Vi serviranno per costruire il busto e la testa del pupazzo di neve. Con delicatezza sistematele una sopra l’altra e poi scatenatevi con gli accessori! Mettete il cappello e la sciarpa, le pigne per realizzare gli occhi, la carota per il naso, una frasca di pino per la bocca e per le braccia utilizzate dei rametti!